Dipartimento di Studi Giuridici Filosofici ed Economici

Il Dipartimento di Studi Giuridici, Filosofici ed Economici (DIGEF), è stato costituito nel 2010.

Compiti istituzionali del DIGEF sono la promozione ed il coordinamento delle attività di ricerca in ambito giuridico ed economico.
Il Dipartimento è competente in materia di organizzazione e gestione delle attività didattiche.

Il DIGEF definisce gli obiettivi da conseguire nell'anno, elabora il piano triennale delle attività di ricerca, propone l'ordinamento didattico e le relative modifiche dei corsi di studio, propone l'attivazione di dottorati di ricerca, master, attività di alta formazione. L’attività scientifica del Dipartimento si concretizza, inoltre,  nell’organizzazione di seminari, convegni, giornate di studio.

Il Dipartimento è dotato di autonomia organizzativa e amministrativa per quanto riguarda tutti i provvedimenti di spesa, contrattuali e convenzionali.

Il DIGEF inoltre cura e gestisce i seguenti Master di II° livello:

 

NOTIZIE:

01 Marzo 2016

Fiera delle Carriere Internazionali: L’evento si svolgerà  il 7 e l’8 marzo 2016 all’interno del Festival Delle Carriere Internazionali, evento interamente dedicato a studenti e laureati che vogliono farsi strada nel competitivo settore delle carriere internazionali.

27 Gennaio 2016

Si avvisa che a causa di un intervento programmato di migrazione dei server il sito potrebbe non essere disponibile dal 01/02 al 02/02

25 Gennaio 2016

Si comunica che Il Dipartimento di Studi giuridici, filosofici ed economici dell’Università degli Studi “Sapienza” di Roma in collaborazione con Infosapienza ha provveduto all'ampliamento dei servizi di connettività wireless nelle sezioni di Diritto Penale, Economia e Finanza e Filosofia del Diritto. Per accedere al servizio seguire le istruzioni riportate sul link: http://www.uniroma1.it/sapienza-wireless

17 dicembre 2015

Il Dipartimento di Studi giuridici, filosofici ed economici dell’Università degli Studi “Sapienza” di Roma ha appreso con orgoglio la nomina del Prof. Franco MODUGNO a Giudice della Corte Costituzionale.
Il Prof. Modugno, eminente titolare dell’insegnamento di Filosofia del diritto chiamato a far parte della Consulta, ha contribuito al prestigio di questo Dipartimento con gli insegnamenti di Filosofia del diritto e Teoria dell’interpretazione, tenuti per diversi anni, riscontrando la partecipazione feconda di studenti e studiosi all’alta qualità del suo magistero e della sua ricerca.
Ha altresì diretto nella “Sapienza”, con sensibile creatività, l’Istituto di Teoria dell’interpretazione, il master in Diritto dell’informatica e Teoria e tecnica della normazione, il dottorato di ricerca in Informatica giuridica e diritto dell’informatica (Prof. Luisa Avitabile - Direttore del Dipartimento di Studi Giuridici, Filosofici ed Economici - Università di Roma "Sapienza").
 

Il giorno 19 ottobre 2015 alle ore 16.00, presso l’Aula Seminari dell’Istituto di Filosofia del Diritto e Diritto Canonico ed Ecclesiastico, Sezione del Dipartimento di Studi Giuridici, Filosofici ed Economici, il prof. Marco Gambardella terrà il seminario sulle attività di ricerca svolte e in corso di svolgimento, ai sensi dell'art. 9 del D.R. n. 1506/2014 prot. n. 0035950 del 17/06/2014 e dell’art. 6 del D.R. n. 3303/2014 del 09/12/2010.

MASTER IN “FINANZA ETICA E MICROCREDITO”

Si comunica che è  stato pubblicato il Bando relativo al Master in “Finanza etica e microcredito”. Il bando è  pubblicato al seguente link:  http://www.uniroma1.it/didattica/master/2015/finanza-etica-e-microcredito  Per ulteriori informazioni, inviare richieste all’indirizzo: masterfinanzaeticamicrocredito@gmail.com

Il giorno 18 giugno 2015 alle ore 15.30, presso l’Aula Seminari dell’Istituto di Filosofia del Diritto e Diritto Canonico ed Ecclesiastico, Sezione del Dipartimento di Studi Giuridici, Filosofici ed Economici, la dott.ssa Beatrice Serra terrà il seminario sulle attività di ricerca svolte e in corso di svolgimento. A seguire, la dott.ssa Serra terrà una prova didattica (lezione) sull’argomento dal titolo “La visione canonica delle relazioni Chiesa-Stato”, sorteggiato l’8 giugno c.a., ai sensi dell'art. 9 del D.R. n. 1506/2014 prot. n. 0035950 del 17/06/2014 e dell’art. 6 del D.R. n. 3303/2014 del 09/12/2014.

Borse di studio e premi Fondazione Roma Sapienza 2015

Proroga borse di studio e premi Fondazione Roma Sapienza 2015 
Si informa che la Fondazione Roma Sapienza ha prorogato, al 30 marzo 2015,  la scadenza per la presentazione delle domande per  borse di studio, premi di laurea e borse di studio per tesi all'estero da destinare a studenti, laureati e dottori di ricerca in diverse discipline. Si riporta di seguito il link alla pagina dei bandi: http://www.fondazionesapienza.uniroma1.it/borsepremi.htm
 
da:
FONDAZIONE ROMA SAPIENZA 
 
 
 

Indizione delle elezioni della rappresentanza dei titolari di assegno di ricerca presso il Consiglio di Dipartimento.

Indizione delle elezioni dei rappresentanti dei dottorandi e dei laureandi presso il Consiglio di Dipartimento.

Lista dell'elettorato attivo e passivo.  Avviso - modulo per candidatura.

Inaugurazione del Laboratorio Didattico-informatico e di Ricerca del DIGEF

 

NOVITA' :

Dall’anno accademico 2014/2015 il Dipartimento avvia un nuovo corso di laurea magistrale denominato Legislazione dell’Unione Europea, Mercati e Regolamentazione (Classe di appartenenza: LM-90 STUDI EUROPEI) dai seguenti obiettivi formativi:

in un contesto di un mondo economico sempre più globalizzato anche a livello di governance mondiale delle istituzioni pubbliche, il Corso di Laurea Magistrale in Legislazione dell'Unione Europea, Mercati e Regolamentazione è stato disegnato per incontrare le domande di quegli studenti che sono interessati a un percorso formativo su tematiche avanzate di studi europei e che desiderano intraprendere una carriera lavorativa a livello internazionale:
1) in istituzioni sopranazionali;
2) in istituzioni italiane sia pubbliche che private operanti in un contesto europeo ed internazionale;
3) in istituzioni private e pubbliche non italiane operanti nell'ambito o interagenti con l'Unione Europea.

In un tale quadro, il corso di laurea magistrale si propone di formare laureati magistrali con solide conoscenze di livello avanzato, sul piano metodologico, culturale e professionale, che consentano loro di elaborare soluzioni, anche originali, con riguardo ai problemi giuridico-economici e politico-sociali emergenti dal nuovo scenario globale ed europeo.