Dipartimento di Studi Giuridici Filosofici ed Economici

Il Dipartimento di Studi Giuridici, Filosofici ed Economici (DIGEF), è stato costituito nel 2010.

Compiti istituzionali del DIGEF sono la promozione ed il coordinamento delle attività di ricerca in ambito giuridico ed economico.
Il Dipartimento è competente in materia di organizzazione e gestione delle attività didattiche.


Il DIGEF definisce gli obiettivi da conseguire nell'anno, elabora il piano triennale delle attività di ricerca, propone l'ordinamento didattico e le relative modifiche dei corsi di studio, propone l'attivazione di dottorati di ricerca, master, attività di alta formazione. L’attività scientifica del Dipartimento si concretizza, inoltre,  nell’organizzazione di seminari, convegni, giornate di studio.

Il Dipartimento è dotato di autonomia organizzativa e amministrativa per quanto riguarda tutti i provvedimenti di spesa, contrattuali e convenzionali.

Il DIGEF inoltre cura e gestisce i seguenti Master di II° livello:

 

 

NOTIZIE :
Indizione delle elezioni della rappresentanza dei titolari di assegno di ricerca presso il Consiglio di Dipartimento.

 

 

NOVITA' :

Dall’anno accademico 2014/2015 il Dipartimento avvia un nuovo corso di laurea magistrale denominato Legislazione dell’Unione Europea, Mercati e Regolamentazione (Classe di appartenenza: LM-90 STUDI EUROPEI) dai seguenti obiettivi formativi:

in un contesto di un mondo economico sempre più globalizzato anche a livello di governance mondiale delle istituzioni pubbliche, il Corso di Laurea Magistrale in Legislazione dell'Unione Europea, Mercati e Regolamentazione è stato disegnato per incontrare le domande di quegli studenti che sono interessati a un percorso formativo su tematiche avanzate di studi europei e che desiderano intraprendere una carriera lavorativa a livello internazionale:
1) in istituzioni sopranazionali;
2) in istituzioni italiane sia pubbliche che private operanti in un contesto europeo ed internazionale;
3) in istituzioni private e pubbliche non italiane operanti nell'ambito o interagenti con l'Unione Europea.

In un tale quadro, il corso di laurea magistrale si propone di formare laureati magistrali con solide conoscenze di livello avanzato, sul piano metodologico, culturale e professionale, che consentano loro di elaborare soluzioni, anche originali, con riguardo ai problemi giuridico-economici e politico-sociali emergenti dal nuovo scenario globale ed europeo.