Istituto di Filosofia del Diritto e Diritto Canonico ed Ecclesiastico

Nel 2004, anno di costituzione del Dipartimento di Scienze giuridiche,l’Istituto di Filosofia del diritto acquisisce la struttura propria della Sezione. Obiettivo principale di questa Sezione è quello di promuovere la ricerca scientifica in ambito giuridico-filosofico, mediante iniziative specifiche come seminari, convegni, giornate di studio, congressi.

L’attuale Coordinatore della Sezione è la Prof. Luisa Avitabile che succede al Prof. Bruno Romano.

L’attività di ricerca della Filosofia del diritto si concretizza, da alcuni decenni, anche nella pubblicazione della Collana “Studi di filosofia del diritto” (edizioni Giappichelli, Torino) diretta da: L. Avitabile, G. Carcaterra, A. Cerri, P. Marconi, F. Modugno, A. Rivera Llano e B. Romano.
L’ex Istituto di Filosofia del diritto, ora Sezione, ospita numerosi professori visitatori provenienti dall’America Latina, dagli USA, da vari Paesi europei, tra gli altri il Prof. Abelardo Rivera Llano – Università degli Studi di Bogotà – Colombia; il Prof. Alessandro Jacomini – Università degli Studi di Sao Paulo – Brasile; il Prof. Ricardo Mauricio Freires Soares Università degli Studi di Salvador de Bahia – Brasile.

La Sezione di Filosofia del diritto è sede del Master di II livello Diritto dell’Informatica-Informatica giuridica,che si pone come obiettivo quello di realizzare un percorso altamente e specificamente formativo, finalizzato a sviluppare una concreta professionalità, in materia di Informatica giuridica.

Nella Sezione si è data, secondo antica tradizione, la sede della Rivista Internazionale di Filosofia del diritto,della Presidenza della Società italiana di filosofia giuridica e politicae dellAccademia internazionale di Filosofia del diritto “Sapienza” chepromuove scambi culturali con altri Paesi, allo scopo di diffondere il sapere filosofico-giuridico dell’Università di Roma “Sapienza”. 

Le ricerche dell’insegnamento di Filosofia del diritto e di Teoria dell’Interpretazione si articolano nella progettualità del Laboratorio di Studi di Ermeneutica giuridica (Direttore Prof. Bruno Romano) che raccoglie, tra l’altro, l’eredità dell’Istituto di Teoria dell’Interpretazione, fondato da Emilio Betti alla cui memoria, in occasione del centenario dall’inizio dell’insegnamento, è stata dedicata una Sala dell’Istituto.

La Sezione di Filosofia del diritto, sede dell’Archivio e della Biblioteca Giorgio Del Vecchio che include i fondi G. Capograssi e F. E. Santonastaso, attualmente afferisce al Dipartimento di Scienze Giuridiche.

 

Pubblicazioni
Collana Accademia internazionale di Filosofia del diritto “Sapienza”  

 

Materiale didattico
Persona libertà diritto dalla metropoli verso internet (prof. Bruno Romano)  
La coesistenza nella metropoli e nella rete  
GRUPPI DI STUDIO PROF. BRUNO ROMANO  

 

Diritto Canonico ed Ecclesiastico

Con la costituzione, nel 2010, del Dipartimento di Studi Giuridici, Filosofici ed Economici (DIGEF) gli insegnamenti rientranti nell’ambito del SSD IUS/11 – Diritto canonico e diritto ecclesiastico, che per lungo tempo avevano costituito parte integrante dell’Istituto di Diritto Pubblico della Facoltà di Giurisprudenza, si sono costituiti in autonoma Sezione, con il prof. Gaetano Lo Castro come coordinatore. Nel 2011, nell’ambito del riassetto del DIGEF, la Sezione di Diritto ecclesiastico e canonico è poi confluita in quella, più ampia, denominata “Istituto di Filosofia del diritto e Diritto canonico ed ecclesiastico”.

Nell’ambito della Facoltà giuridica romana gli studi ecclesiasticistici e canonistici possono vantare una lunga e gloriosa tradizione, che affonda le sue radici nella istituzione medievale dello Studium Urbis, e nel corso del XX secolo hanno visto succedersi illustri docenti della disciplina quali, solo per citarne alcuni, Francesco Scaduto, Arturo Carlo Jemolo, Vincenzo Del Giudice, Pietro Agostino D’Avack, Pietro Gismondi, Luigi de Luca, Francesco Finocchiaro e Gaetano Lo Castro.

Oggi il settore comprende gli studi relativi alla disciplina giuridica del fenomeno religioso, anche nella prospettiva comparatistica, sia all’interno dell’ordinamento statuale, sia negli ordinamenti confessionali, con particolare riferimento a quello della Chiesa cattolica, arrivando a comprendere anche i diversi profili di rilevanza giuridica connessi ai fenomeni di pluralismo etico, culturale e religioso presenti nella società.

Gli insegnamenti attualmente impartiti sono:

  • Diritto ecclesiastico
  • Diritto canonico 
  • Law and religion
  • Diritto interculturale (dal 2018-19)

I docenti della disciplina sono:

  • Prof.ssa Beatrice Serra
  • Prof. Fabio Franceschi
  • Prof.ssa Lucia Graziano
  • Prof. Alfredo Ottaviani

Ai docenti della disciplina sono affidate la cura e la responsabilità scientifica del sotto-curriculum “Diritto canonico ed ecclesiastico” del curriculum "Teoria degli ordinamenti" del Dottorato di ricerca in Diritto Romano, Teoria degli Ordinamenti e Diritto Privato del Mercato(erede dello storico Dottorato in Diritto canonico ed ecclesiastico dell’Ateneo Romano).

Presso i locali della Sezione sono conservati i volumi facenti parte del “Fondo Del Giudice”: raccolta di testi, molti dei quali antichi e di difficile reperibilità, donati dal prof. Del Giudice alla Biblioteca di Diritto Pubblico, e costituenti una fonte unica e particolarmente preziosa di storia e documentazione del diritto ecclesiastico e canonico.