Master in Diritto dell'Informatica (A.A. 2017-2018)

Obiettivi formativi:

  • Obiettivo del Master è quello di realizzare un percorso altamente formativo finalizzato a sviluppare una concreta professionalità, sotto il profilo teorico, metodologico ed applicativo, in materia di diritto dell’informatica, rispetto al contesto nazionale, comunitario ed internazionale.
 
Finalità del Master:
 
  • Formare figure professionali esperte delle dinamiche ICT nel diritto, nella valutazione e nella gestione delle problematiche legali, allo scopo di acquisire piena padronanza della normativa, delle nuove tecnologie e delle competenze digitali nell’ambito dei rapporti tra diritto e nuove tecnologie
  • Formare figure professionali, sotto il profilo teorico-metodologico ed applicativo, in materia di diritto dell’informatica. Gli ambiti interessati sono: diritto dell’informatica, delle telecomunicazioni, del commercio elettronico; proprietà intellettuale; diritto dell’Internet; teoria e tecnica della normazione (a livelli istituzionali) ed applicazioni informatiche e telematica (legimatica, reti neurali, etc.); tematiche di frontiera dell’e-government e processi in atto di digitalizzazione delle pubbliche amministrazioni; big data, open data e IoT (c.d. Internet delle cose) e diritto dell’innovazione
  • Offrire ai laureati la possibilità di completare e perfezionare le proprie conoscenze nelle materie attinenti le nuove tecnologie ICT, collegate alla P.A., e ai rapporti economico-giuridici in generale, per disporre di una preparazione adeguata ad affrontare il mercato del lavoro, i concorsi pubblici, la carriera amministrativa, quella diplomatica e le nuove professioni
  • Fornire a dirigenti e funzionari delle pubbliche amministrazioni, centrali e periferiche, l’opportunità di svolgere attività di aggiornamento e di riqualificazione professionale, nelle specifiche tematiche dell’innovazione nella P.A. (semplificazione, digitalizzazione, normazione, etc.)
  • Aggiornare i professionisti di vari ambiti (avvocati, dottori commercialisti, notai) e consulenti sulle innovazioni tecnologiche e normative del settore specialistico, per conseguire un ‘adeguata competenza digitale di base, di e-leadership e specialistiche, essenziali per le nuove professioni, anche nelle piccole imprese (cfr. strategia AgId)
  • Sviluppare concrete professionalità nel campo del diritto dell’informatica, dell’innovazione, delle telecomunicazioni e del commercio elettronico, dell’e-government e della cyber security, con particolare riferimento al ruolo del trattamento dei dati personali (Privacy Officer).
 
Borse di studio:
 
  • L'INPS - Gestione Dipendenti Pubblici, in riferimento al bando pubblicato il 9 maggio 2017 sul portale www.inps.it, ha messo a disposizione per il Master in “Diritto dell’Informatica” n. 3 borse di studio dell'importo unitario di € 2.500,00 riservate a figli ed orfani di iscritti e pensionati. Per ulteriori informazioni al riguardo si rimanda al relativo bando, pubblicato sul portale INPS gestione dipendenti pubblici, rintracciabile seguendo il percorso: www.inps.it.-Avvisi, bandi e fatturazione – Welfare, assistenza e mutualità – Formazione welfare – Master – Bandi attivi. I vincitori di borsa, sulla base delle risultanze e della graduatoria di ammissione, saranno indicati dall’Istituto INPS.
  • Ulteriori borse sono in fase di valutazione e saranno pubblicate su questo sito
 
Contatti:
 
Direttore
Prof. Luisa Avitabile
 
Telefoni
T +39 06 49910476
F +39 06 49910962
E-mail